Analisi empirica dei valori di stima del Cantone Ticino : questi valori riflettono il valore di mercato?

Bertolotti, Fabia (2013) Analisi empirica dei valori di stima del Cantone Ticino : questi valori riflettono il valore di mercato? Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

Full text not available from this repository.

Abstract

Nell’ambito della politica fiscale svizzera il valore di stima ufficiale della sostanza immobiliare è utilizzato quale base di calcolo ai fini dell’imposta sulla sostanza, della tassazione del reddito derivante dal valore locativo nonché per la calibratura di sussidi, assegni, borse di studio e contributi vari. In base alle normative in vigore e alla giurisprudenza del Tribunale federale, la sostanza andrebbe di regola stimata secondo il suo valore venale. Nel caso delle stime immobiliari è dunque lecito chiedersi se il valore ufficiale di stima degli immobili corrisponda al suo valore venale. Di recente, il Consiglio di Stato, dopo aver preso conoscenza di una perizia del Professor Peter Locher (giudice del Tribunale federale) secondo la quale la stima ufficiale dei fondi edificati ed edificabili in vigore in Ticino non è conforme alla Costituzione federale e alla Legge federale sull’armonizzazione delle imposte dirette, ha costituito un gruppo di lavoro che avrà il compito di analizzare le leggi interessate. E’ quindi evidente la direzione presa dal Governo, volta a sanare una situazione non conforme alle leggi in vigore. Ricostruendo l’iter legislativo che ha portato alle vigenti norme in materia di stima immobiliare e analizzando una banca dati di valutazioni immobiliari eseguite da un istituto di credito di primaria importanza a livello cantonale, si è voluta verificare empiricamente, tramite il confronto dei dati, l’interrogazione iniziale, vale a dire se i valori di stima immobiliare riflettono il valore di mercato. I risultati ottenuti mostrano, in maniera piuttosto marcata, che i valori di stima ufficiali sono sensibilmente inferiori al valore di mercato, una situazione non conforme con le normative in vigore e in contrasto con il principio di eguaglianza sancito dalla Costituzione federale, poiché la sostanza immobiliare risulta imposta in modo privilegiato rispetto alla sostanza mobiliare. All’autorità politica spetterà quindi il compito di adeguare i valori di stima ufficiale avvicinandoli maggiormente ai valori di mercato, secondo quanto stabilito dalla legge, così come risolvere il problema di adeguare le molte leggi che fanno capo a questo valore, cercando di limitare l’impatto fiscale che l’aumento delle stime produrrà e senza per questo penalizzare i proprietari di una casa primaria.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Vorpe, Samuele and De Lauretis, Michele
Additional Information: PDF non disponibile. Segnatura 2013.B.11.B
Uncontrolled Keywords: valori di stima, Ticino, valore mercato
Subjects: Economia
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1073

Actions (login required)

View Item View Item