La costruzione del portafoglio ottimale : valutazione di diverse metodologie

Bürgin, Daniele (2014) La costruzione del portafoglio ottimale : valutazione di diverse metodologie. Bachelor thesis, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana.

Full text not available from this repository.

Abstract

La costruzione del portafoglio ottimale rappresenta una questione di particolare interesse in ambito finanziario sia per i professionisti sia per gli investitori privati. Nella prima parte di questa opera si procede con la trattazione teorica di diversi modelli utili per determinare un portafoglio che risulti ottimale, l’esposizione dei modelli si concentra nello sviluppo concettuale destinando l’utilizzo della matematica laddove necessaria. Nella seconda parte del lavoro vengono costruiti una serie di portafogli utilizzando diversi modelli: criterio media-varianza e modelli fattoriali. Per ognuno di questi modelli vengono sviluppate due diverse metodologie. In questo modo l’analisi delle performance dei portafogli non solo stabilisce quale modello sia migliore, ma anche quale metodologia meglio si adatta alle caratteristiche del modello. I modelli presi in considerazione vengono inseriti in due scenari d’investimento diversi: il primo di breve periodo, il secondo di lungo periodo. La terza parte della ricerca si concentra sull’analisi dei risultati ottenuti dalla creazione dei portafogli. È in questo contesto che vengono esposte le principali riflessioni circa le performance dei portafogli. Ad arricchire le analisi vi è la costante ricerca delle motivazioni alla base delle differenze di performance registrate dai diversi portafogli. Questo metodo di analisi valorizza i risultati fornendo ulteriori spunti di riflessione sia teorici che pratici per quanto concerne la natura dei modelli presi in esame. Oltre ad esaminare le differenze di performance tra i diversi portafogli, vengono indagate alcune relazioni di grande importanza, come ad esempio la relazione tra la dimensione del campione e la performance del portafoglio. In questo modo i risultati delle analisi sono più ampi, non solo è possibile prescrivere quale modello si adatta meglio alle necessità dell’investitore, ma si può anche fornire una serie di raccomandazioni circa le caratteristiche del campione da utilizzare. Il principale risultato legato alle performance dei portafogli è che nello scenario di breve periodo prevale il modello fattoriale mentre nello scenario di lungo periodo è il criterio media-varianza a produrre i portafogli più performanti. Un secondo risultato di notevole importanza riguarda la differenza nelle prestazioni dei portafogli a seconda della metodologia utilizzata. Nella fase conclusiva del lavoro vengono trattati alcuni aspetti sia centrali che secondari rispetto alla domanda di ricerca. Il lavoro è corredato di CD sul quale sono allegati i file Excel utilizzati durante lo svolgimento della parte empirica del lavoro di ricerca.

Item Type: Thesis (Bachelor)
Supervisors: Cavadini, Fabiano and Butti, Alessandro
Additional Information: PDF non disponibile. Segnatura 2014.B.12.B
Uncontrolled Keywords: Performance di portafoglio, Investimento
Subjects: Economia
Divisions: Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale > Economia e Diritto
URI: http://tesi.supsi.ch/id/eprint/1013

Actions (login required)

View Item View Item